Siti di architettura: 5+1 risorse online dove trovare ispirazione per i tuoi progetti

COMMENTI

300 Condivisioni

Il metodo progettuale è un argomento di cui nel corso del tempo si è molto dibattuto.

A partire soprattutto dalla seconda metà del secolo scorso diversi architetti hanno studiato e indagato con l’obiettivo di costruire un sistema di regole più o meno strutturato e ripetibile che permettesse di affrontare con sistematicità qualsiasi problema di natura progettuale.

Una nota comune di questi studi era quella che vedeva nella ricerca di riferimenti un passaggio fondamentale nell’approccio al progetto. Ogni processo ideativo, infatti, non può esimersi dallo studio accurato di tutto ciò che esiste già in un determinato ambito.

La fase di studio e di ricerca accresce la cultura del progettista, allarga la sua visione sulle possibili soluzioni e spesso tiene lontani da errori già commessi in passato.

Nella realtà contemporanea, oltre ai libri e alle riviste di settore, le infinite possibilità offerte dalla rete e dalle piattaforme online sono talmente vaste da rischiare di essere controproducenti nell’ambito di una ricerca che in un arco di tempo limitato deve necessariamente essere mirata ed efficace.

Per questa ragione di seguito ti presenterò alcuni siti di architettura che, dal mio punto di vista, sono ricchi di spunti utili e in cui la scoperta di progetti e ispirazioni diviene, oltre che produttiva, anche appassionante e piacevole.

ArchDaily (https://www.archdaily.com/)

Archdaily è uno tra i siti di architettura più popolari al mondo

Sono certo che almeno una volta anche tu avrai visitato Archdaily, uno dei siti di architettura più visitati del mondo. Anche se lo conosci già ritengo sia importante citare questo vastissimo database che riceve ogni mese quasi 14 milioni di visite.

La sua forza risiede nel costante aggiornamento di notizie, progetti, interviste ed approfondimenti che vengono raccolti, selezionati e pubblicati da una redazione internazionale composta da oltre 50 persone.

Lo scopo dichiarato di questo sito di architettura è quello di migliorare la qualità della vita diffondendo conoscenza, idee e strumenti in coloro che si occupano di progettare le città del futuro.  La navigazione è intuitiva e la ricerca, oltre che per parole chiave, può essere filtrata nel menù iniziale per tipologia architettonica, anno, luogo, architetto, materiale impiegato e molto altro.

Divisare (https://divisare.com/)

Divisare, sito di architettura nato da una costola di Europaconcorsi nel 2015.

Questo sito di architettura nasce nel 1998 in Italia, a Roma, con il nome di Europaconcorsi. Dall’estate del 2015 è online con il nuovo nome di Divisare, termine che, rifacendosi ad una nota citazione di Leon Battista Alberti, indica l’attività intellettuale e immaginativa che identifica la figura dell’architetto.

Oggi Europaconcorsi è una piattaforma che segnala concorsi e bandi di progettazione italiani e stranieri mentre Divisare si presenta come un vasto archivio di architettura contemporanea strutturato per album, ognuno relativo ad un progetto che è presentato con fotografie, immagini e disegni spesso accompagnati da un testo descrittivo.

Divisare, a differenza di altri siti di architettura strutturati verticalmente in cui l’ultimo progetto uscito si posiziona in cima ad una lista in continuo aggiornamento, ha una struttura orizzontale, più simile ad un archivio o ad una libreria in cui i contenuti sono fruibili in base alla tematica e non seguono (o in-seguono) necessariamente un principio di novità.

L’altra premessa di Divisare è quella di essere volutamente e orgogliosamente senza pubblicità per offrire agli utenti una navigazione libera da distrazioni.

Da questi presupposti si è sviluppata un’attività editoriale, frutto del lavoro sulla piattaforma, che ha portato all’uscita di libri monografici di piccolo formato acquistabili da una sezione dedicata del sito.

La completa fruizione dei contenuti ha un costo annuale di 60 euro. L’abbonamento è invece gratuito per studenti e docenti.

archaic (https://www.archaic-mag.com/)

Archaic, è un magazine online di architettura nato a Berlino nel 2014.

Archaic è un magazine nato a Berlino nel 2014 ponendosi come obiettivo la sensibilizzazione estetica riguardo alle pubblicazioni online di progetti di architettura e di fotografia.

Il principale interesse di questo sito di architettura è dato da una strutturazione generale in cui architettura e fotografia si ibridano e si contaminano non tanto e non solo perché le immagini sono funzionali a descrivere i progetti quanto più perché a entrambe le discipline è data pari importanza e uguale autonomia.

Questo aspetto è ben visibile sia nella struttura della ricerca filtrata che nella modalità di presentazione dei progetti.

Apprezzabile e degna di nota è la cura con cui vengono selezionati i contenuti. Progetti evidentemente diversi sono scelti sulla base di una coerenza estetica e di una sensibilità visiva non comuni nel variopinto e caotico panorama dei siti di architettura.

Afasia (https://afasiaarchzine.com )

Sebbene pieno di banner, Afasia rimane comunque un riferimento importante nel panorama dei siti di architettura.

Afasia archzine nasce a Barcellona come magazine online che pubblica quotidianamente contenuti di arte e soprattutto di architettura, includendo sia progetti realizzati che non.

Il sito, nonostante una massiccia presenza di inserzioni pubblicitarie spesso fastidiose e invadenti, contiene molti spunti validi da cui trarre ispirazione. Occasionalmente inoltre sono pubblicate fotografie di edifici in fase di costruzione che difficilmente si trovano su altri siti di architettura.

Nonostante un’interfaccia abbastanza caotica e una modalità di ricerca non particolarmente ottimizzata ritengo che Afasia sia comunque uno tra i siti di architettura di riferimento più importanti per progettisti, studenti, creativi o appassionati che hanno intenzione di restare aggiornati sulle ultime novità in fatto di architettura contemporanea.

OfHouses (https://ofhouses.com/about)

Ofhouses è un sito di architettura che raccoglie e pubblica unicamente edifici residenziali.

Il sito di architettura OfHouses raccoglie e pubblica unicamente edifici residenziali, in prevalenza ville unifamiliari, la maggior parte delle quali non particolarmente note al grande pubblico. Questa piattaforma, nata dall’idea di un architetto rumeno, risulta imperdibile proprio per la presenza di progetti che costituiscono una vera e propria collezione di “old forgotten houses”.

Un ulteriore elemento di interesse è dato dai contributi esterni forniti da architetti e docenti che, in qualità di ospiti della piattaforma, per un periodo di tempo di circa tre settimane, hanno in carico la selezione dei progetti residenziali a cui sono più legati e che ritengono maggiormente significativi.

In questo modo non solo si scoprono progetti sconosciuti o dimenticati ma è anche possibile capire in che maniera e con che sfumature queste architetture hanno avuto influenza nella formazione di professionisti operanti nei giorni nostri.

Ora consigliaci i tuoi siti di architettura preferiti!

Qual è il sito di architettura che consiglieresti per scoprire nuovi progetti o per trovare la giusta ispirazione?

Scrivi la tua opinione nei commenti così da suggerire a tutti una nuova risorsa che magari nessuno conosce! Condividi quali sono i tuoi punti di riferimento tra i siti di architettura ed aiutaci a rendere questo contributo ancora più efficace, per te e per tutta la comunità di The CTRL+Z Blog!

Al termine di questo articolo è opportuno fare un’ultima precisazione.

Quando si tratta di conoscenza, che sia la ricerca di riferimenti prima di un progetto o lo studio in vista di un esame, non bisogna affidarsi a una unica risorsa, come potrebbe essere l’online. Che sia un magazine virtuale, un blog, un sito o una piattaforma non devi mai fermarti alle prime notizie o alle prime immagini.

Quasi tutti i siti di architettura che ti ho consigliato prediligono nettamente il contributo grafico, che siano fotografie o disegni di progetto.

Anche se questo risulta spesso appagante sono convinto che il vero arricchimento si ottenga quando si è disposti ad approfondire ciò che stiamo studiando e per questo ritengo che i libri e le riviste specialistiche costituiscano ancora il terreno più fertile su cui coltivare la propria crescita.

Per concludere posso dire che ciò che è più importante è la costanza nella ricerca, nell’approfondimento e la cura con cui si cercano le informazioni. Nel processo di apprendimento, ancora una volta, sono i dettagli che fanno la differenza.

Leggi, dunque, rileggi, indaga, confronta e critica ricordandoti che è in profondità che si trovano i tesori più preziosi.

Come ci insegna Socrate: “Esiste un solo bene, la conoscenza, e un solo male, l’ignoranza.”

300 Condivisioni

Unisciti ad oltre 10.000 iscritti e ricevi contenuti esclusivi!

Ricevi risorse gratuite, contenuti bonus e i nuovi articoli direttamente nella tua e-mail. Entra ora nella community!

Seguimi sui social

Gli articoli più popolari

Cerca nel blog

Cerca nel blog

Consulta la privacy policy per sapere come i tuoi dati sensibili vengono gestiti su The CTRL+Z Blog.

Entra nella community!

The CTRL+Z Blog è un progetto satellite di The Big Picture – P.IVA IT05610500653 © 2018 – Tutti i diritti riservati.

300 Condivisioni
Tweet
Pin76
Share224